Subscribe Feed Follow on Facebook Follow on  Twitter Add on Google+ Follow on  Youtube Follow on Pinterest

~ La Pietà ~





Ora si piega la visione acuta delle cose superne
sopra il linguaggio oscuro di un presente
pienamente scontato. All’improvviso
vuoto è fatto nel grembo già maturo
di letizia inumana. In un profluvio
d’ipotetico pianto si insapora,
Oleg Supereco
' La Pietà '
velame spento di una forza antica
poggiata sopra il fremito più basso
d’un fuoco, in forza del divino, vivo.
E così Morte inizia la sua insidia
con un violento grido circolare.
.
.
.
- Alda Merini -
dalle Michelangiolesche
.
.
.




Nessun commento:

Posta un commento